Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; vB_Database has a deprecated constructor in /web/htdocs/www.crocierista.com/home/forum/includes/class_core.php on line 83

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; vB_Datastore has a deprecated constructor in /web/htdocs/www.crocierista.com/home/forum/includes/class_core.php on line 1478

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; vB_Input_Cleaner has a deprecated constructor in /web/htdocs/www.crocierista.com/home/forum/includes/class_core.php on line 1819

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; vB_Registry has a deprecated constructor in /web/htdocs/www.crocierista.com/home/forum/includes/class_core.php on line 3138

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; vB_Session has a deprecated constructor in /web/htdocs/www.crocierista.com/home/forum/includes/class_core.php on line 3526
Rio de Janeiro
Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Rio de Janeiro

  1. #1
    Deputy Administrator
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,547

    Rio de Janeiro

    Una cartolina basta per apire la straordinarietà di questa città:affacciandosi al finestrino dell'aereo o
    ancora di più arrivando dal mare,Rio de Janeiro è esattamente quello che sembra da una fotografia.Un
    paesaggio di carta pesta,modellato ad arte da un grande scultore,tra baie,agglomerati urbani che
    sembrano stare insieme per caso fortuito del destino,picchi e rocce che dominano la costa con quieta
    consistenza.Rio de Janeiro fu scoperta da Gaspar de Lemos,navigatore portoghese non moto conosciuto,
    nel 1502:fu lui a definirla Rio de Janeiro,"il fiume di gennaio".Era convinto,infatti,di trovarsi alla foce di
    un fiume;invece,quelle baie erano,in realtà,semplicemente il disegno sapiente di un miracolo geologico.
    Incredibilmente i portoghesi,almeno inizialmente,non furono particolarmente attratti da queste spiagge
    e dalla città che nasceva sotto il Corcovado,preferendo la più spirituale Salvador.E cosi,Rio,passò
    dapprima sotto l'gemonia dei francesi e quindi degli spagnoli.Il controllo fu ripreso dai portoghesi
    Quando la città iniziava ad avere una propia fisionomia e i governatori di allora,siamo nel XVI secolo,si
    scatenano a costruire fortini sulla costa e sulle alture.In 150 anni ne innalzeranno sei di grande
    importanza per difendere quello che definivano il loro forziere:Rio,infatti,era una sorta di Fort Knox
    dell'impero portoghese.Era qui che arrivavano l'oro dalle inesauribili miniereper poi attraversare il mare
    verso la costa iberica.Questo sottopose Rio a numerosi attacchi da parte dei pirati uno dei quali,nel 1711,
    vide gran parte della città data alle fiamme.I portoghesi furono cacciati dalle popolazioni indigene con le
    quali,pero,moltissimi europei decisero di convivere,creando la popolazione mista ed eterogenea che
    conosciamo oggi.Rio esplode sotto l'aspetto urbanistico nel 1800 con migliaia d'europei,tedeschi e
    italiani,oltre ai soliti portoghesi che arrivavano a cercare fortuna.Rio oggi conta una popolazione di 11
    milioni di persone ed è la seconda città del Brasile:la sua costa si affaccia sull'Atlantico per oltre 320
    chilometri e annovera alcune tra le spiagge più belle del mondo:Copacabana,Ipanema,Barra.Il lusso
    degli alberghi contrasta con la povertà delle favelas e testimonia il più grande problema odierno di Rio:la
    diseguaglianza sociale.Ma questo non impedisce la gente di Rio di cercare la felicità,nascosta,secondo
    un detto cittadino,nelle piccole cose.Basta una birra fredda sulla spiaggia (la cosiddetta "chopp" ancora
    più economica dell'acqua!),un pò di musica,qualche ora libera per una corsa sull'interminabbile
    promenadedifronte a Copacabana,un bel carnevale e un successo della propia squadra di calcio per
    rendere il brasiliano l'uomo più felice del mondo.Il loro stile di vita è noto in tutto il mondo per la sua
    semplicità essenziale e per la sua gioia di vivere.Rio è il simbolo di questa essenza,che si traduce in un
    termine."saudade", in italia difficilmente isprimibile se non con il termine "nostalgia".Dopo aver visto
    Rio capirete di che cosa anno tanta nostalgia gli abitanti di questa terra incantata.


    Argomento preso dal Port Information Costa Crociere
    Danilo Sindici Deputy Administrator

  2. #2
    Moderator
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Stretto di Messina
    Messaggi
    3,507

    Re: Rio de Janeiro


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato